Naro, gara regionale: pronti a partire grazie al super lavoro dei volontari. Ecco chi sono

Dopo l’annullamento della gara prevista lo scorso fine settimana, stavolta a Naro (Agrigento) non ci saranno intoppi. La prima regata regionale del 2016 si farà e prenderà il via domenica mattina con il quattro di coppia Cadetti femminile, dopo cui seguiranno tutte le altre competizioni, dalla categoria Allievi a quella Master.

Per il canottaggio siciliano si tratta di un momento molto atteso che servirà da test per i nostri atleti, e soprattutto per quelli che due settimane dopo parteciperanno al primo meeting nazionale a Piediluco. Un appuntamento, quello di Naro, reso possibile dall’impegno del Comitato e dai suoi collaboratori, grazie ai quali si potrà fruire delle strutture esistenti, recentemente distrutte dai vandali. Un fatto gravissimo, portato alla luce proprio grazie al sopralluogo del responsabile della logistica del Comitato, Daniele Navarra, il quale da anni si occupa di ripristinare periodicamente i campi di regata in Sicilia. Per fortuna, dopo la denuncia al Comune di Naro, si è messa in moto la macchina che ha ripristinato condizioni accettabili per la fruizione del campo di regata: bagni, spogliatoi, locali amministrativi.

“L’obiettivo quest’anno”, spiega Daniele Navarra, “è riconfermare quanto di buono fatto lo scorso anno, assicurare un campo di gara visibile e allineato e dare maggiore importanza e merito agli atleti con interviste e premiazioni sul pontile del traguardo sotto gli occhi di genitori e appassionati. La buona riuscita dell’evento sarà possibile grazie allo staff organizzativo con cui lavoriamo da oggi a domenica, dalle sette del mattino al tramonto”. Un lavoro enorme, faticoso, dietro cui c’è la grande passione e lo spirito di servizio dei componenti dello staff. “Tra loro ci sono ex canottieri, ma anche volontari che vogliono solo dare una mano. Ecco i loro nomi: Carmelo Iacona, Emanuele Mancuso, Toni Passalacqua, Riccardo Ingrassia, Riccardo Russo, Giacomo Terranova, Giuseppe Longo, Marco Zacco, Alessandro Pastorello, Marco Castelli, Corrado Luna, Alessio Restivo, Alessandro Sarno, Piero Lombardo, Gabriele Caniglia, Riccardo Russo, Francesco Adragna, Marco Castelli e Michele Maretta“.
E’ a loro che va il ringraziamento di Navarra, ma soprattutto del Comitato, della Federazione italiana canottaggio e di tutti coloro che domenica faranno di tutto, in acqua e fuori, per rendere speciale questo inizio di stagione.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*