D’inverno sul Po: Sicilia protagonista con sette medaglie

Il quattro di coppia Master Under 43 del Telimar: da sinistra, Di Liberti, Vasile, Galante, Stadari.

Tre ori, tre argenti, un bronzo. E’ il prezioso bottino conquistato dalla Sicilia alla 37esima edizione della D’Inverno sul Po, classica di fondo – sulla distanza di 5 km – che quest’anno ha portato a Torino 3.100 atleti e nove nazioni: Emirati Arabi, Francia, Germania, Grecia, Israele, Olanda, Regno Unito, Romania e Svizzera. Una gara spettacolare in un percorso difficile, nel quale gli equipaggi si sono districati tra le curve del Po, ponti e sorpassi.

Silvia Crosio (a sinistra) e Giulia Mignemi.

Le prime medaglie sono arrivate nel doppio Senior femminile, dove a vincere l’oro è stata l’azzurra Giulia Mignemi (Aetna), in coppia con la storica compagna Silvia Crosio (Amici del fiume): la campionessa del mondo catanese ha tagliato il traguardo in 17:09:31, davanti alla palermitana Elena Armeli (Telimar), in coppia con Giulia Rossi (Cus Torino): per loro, argento col tempo di 17:59:28.

Elena Armeli (a sinistra) e Giulia Rossi.

L’altro oro porta la firma del cubano Sourt Yunield Martinez: l’atleta della Canottieri Telimar si è imposto nella gara del quattro di coppia mix, misto Corgeno-Pescate in 16:58:63, con 12 secondi di vantaggio sulla Canottieri Lazio. Quinto, nella stessa gara, il compagno di squadra Giorgio Giliberti (Telimar). Sesto il Peloro con Antonino De Marco, Flavia Calabrò, Grazia Frisone e Francesco Rando (Varese).

Al terzo carrello, Martinez.

Il terzo oro della spedizione siciliana lo conquista, tra i Master, un equipaggio rodato, il quattro di coppia Under 43 misto Telimar-Pullino con Alessandro Di Liberti, Leonardo Vasile, Francesco Galante e Alessandro Stadari (Pullino): il quartetto ha dato ben 12 secondi al Pescate, avversario ostico, vincitore – proprio sul Telimar – del Tricolore Master di fondo 2019. Nella stessa gara, quarto l’altro equipaggio siciliano formato da Umberto Gini, Martinez (Telimar), De Marco (Peloro) e Stefano Lo Cicero Vaina (Cus Milano), mentre al sesto posto si è piazzato Davide Truglio (Cus Catania) col misto Corgeno.

Per Di Liberti e Vasile (Telimar) podio anche nel doppio Master A, dove hanno tagliato il traguardo al secondo posto col tempo di 17:29:29: imprendibile l’Idroscalo club, primo con 36 secondi di vantaggio. L’altro argento arriva dal doppio “D” formato da Teresa Drago e Maria Trentacoste (Telimar), al traguardo in 20:46:77. Quarte, nella stessa gara, Antonella Sannasardo e Maria Luisa Scozzola (Telimar).

Medaglia pure in casa Peloro, nel due senza Pesi leggeri, dove l’ex campione del mondo Giovanni Ficarra e il campione italiano societario 2019 Massimo Giacobbe – da quest’anno in forza al Cus Torino – hanno vinto il bronzo, prendendo nove secondi di distacco dal secondo e 26 dal primo. Per Ficarra, anche un 23esimo in quattro di coppia Senior con un equipaggio misto Rowing genovese.

Capitolo piazzamenti. Nel singolo Pesi leggeri, quinto posto per Francesco Armetta (Lauria) in 18:21:94, a 33 secondi dal podio. Stessa posizione, tra le donne, per Viviana Lacagnina (Sc Palermo), col tempo di 20:11:64. Nel quattro di coppia Senior, sesta Elena Armeli (Telimar) col misto Cus Torino-Cus Pavia-Sc Ravenna. Ottava Viviana Lacagnina (Sc Palermo) col misto Caprera-Amici del fiume.

Tra i Master, nel singolo B, quinta piazza per Maria Giulia Di Carlo (Telimar) in 25:11:61; ottavo posto in singolo C per Davide Truglio (Cus Catania), in 19:24:82 ; nel doppio C, seste Alessandra Bitto e Teresa Torre (Peloro) in 23:39:92; dodicesimo posto per Maurizio Carollo (Telimar) nel singolo D in 22:26:89, mentre in singolo F, Carmelo Genuardi (Telimar) è sesto in 20:49:92. Sempre tra gli “F”, Giuseppe Briolotta e Giovanni Griffo sono quinti in doppio col tempo di 25:07:31. Nel quattro di coppia 43-54, tredicesimo posto per la Canottieri Palermo con Alessandro Santangelo, Filippo D’Amico, Daniele Taormina e Roberto Miraglia, in 13:25:60. Tra le donne, settime Teresa Drago, Maria Trentacoste (Telimar), Flavia Calabrò, Grazia Frisone (Peloro) in 18:47:67. Sedicesimo posto per il Telimar formato da Barbara Iaccarino, Anna Lia Morici, Sabrina Spedale e Silvia Sciortino in 21:41:22. Diciottesimo il misto Peloro-Telimar-Gavirate formato da Teresa Torre, Alessandra Bitto, Maria Giulia Di Carlo e Arabella Pizzoli, in 22:16:16.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*