Europeo assoluto: oro per la Mignemi, quarto Gaetani Liseo

Da sinistra, Mignemi, Crosio, Martinelli, Noseda.

Un oro e un bel quarto posto per i siciliani al Campionato europeo di Poznan, in Polonia. Come da pronostico, la catanese Giulia Mignemi (Aetna) ha vinto la gara del quattro di coppia Pesi leggeri insieme ad Arianna Noseda, Greta Martinelli e Silvia Crosio: le azzurre, già campionesse del mondo 2019, hanno imposto un ritmo altissimo, lasciando sfogare le tedesche che, durante la prima parte di gara, hanno cercato di non perdere il contatto con l’Italia. Poi, ai 1000 metri, la prevista ripartenza delle nostre atlete, ben più lunghe e fluide rispetto alle avversarie. Tanto è bastato per imporre un distacco incolmabile sulle seconde – e uniche avversarie in gare – che, al traguardo, hanno pagato quasi sette secondi di distacco. Per Giulia Mignemi si tratta del secondo oro continentale del 2020: appena un mese fa, l’oro vinto in doppio con Silvia Crosio.

Al quinto carrello, Gaetani Liseo.

Medaglia di legno per Emanuele Gaetani Liseo (Telimar), sull’otto Senior, grande scommessa della spedizione azzurra. L’ammiraglia italiana con a bordo l’atleta palermitano porta a casa un risultato previsto, contro le fortissime e ben più rodate Germania (prima), Romania (seconda) e Olanda (terza). Dopo la partenza, gli azzurri si sono trovati a inseguire, cercando di non perdere il contatto con il terzetto di testa: missione – per ora – impossibile per i nostri, che sono rimasti fuori dalla battaglia per il podio fino all’arrivo. Per loro, al traguardo, otto secondi di distacco dal primo e cinque dall’Olanda. La strada per la qualificazione olimpica per Tokyo 2021 è ancora lunga e il margine di miglioramento degli azzurri è importante.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*