A Catania, il Consiglio e l’Assemblea regionale: ecco di cosa si è parlato

Si è svolta ieri a Catania presso l’aula magna del Cus l’assemblea regionale del Comitato siciliano.
I lavori si sono aperti con la nomina del presidente e del segretario: su proposta del presidente del comitato Lorenzo D’Arrigo sono stati acclamati l’ex presidente del Lauria Gabriele Guccione, oggi presidente del Panathlon di Palermo, e Giuseppe Chianello come segretario.
Dopo l’approvazione della relazione annuale presentata dal presidente D’Arrigo, è  stato discusso e approvato il calendario regionale: è  stato proposto di effettuare in data 14 maggio la gara relativa alla selezione della fase regionale del trofeo CONI, mentre  il giudice arbitro internazionale Giampiero Musmeci ha proposto, in concomitanza con il settantesimo anniversario della canottieri Marsala, lo svolgimento di una manifestazione non agonistica da volgersi a Marsala in data 15 luglio.
Dopo l’assemblea, il presidente D’Arrigo ha convocato il Consiglio per deliberare  il posticipo di 30 minuti dell’inizio della prima regata regionale del 28 febbraio, la nomina dell’addetto stampa Stefano Lo Cicero Vaina oltre le delibere di acquisto di quanto è necessario per lo svolgimento della prima regata regionale.
Inoltre, dopo la direttiva CONI che cancella tutte le figure dei delegati provinciali, il presidente ha nominato fiduciario provinciale di Siracusa Ermenegildo Chessari.
Successivamente sono state premiate la canottieri Telimar e l’Sc Palermo rispettivamente con la Coppa sicilia Montù 2015 e la coppa sicilia D’Aloja 2015.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*